Nulla è impossibile: aiuto e guarigione per via spirituale

Il caso di Bruno Gröning (1906-1959)

Fu un uomo straordinario in un contesto sociale controverso

Nel 1949 il nome di Bruno Gröning si affacciò alla ribalta del pubblico tedesco dalla notte al giorno. Ne parlarono la stampa, la radio e i periodici. La storia del "medico dei miracoli", come venne ben presto chiamato, si protrasse per mesi, tenendo il Paese col fiato sospeso. Fu girato un film, furono chiamate in causa commissioni scientifiche, e le autorità, fino alle più alte personalità, s’interessarono al caso Bruno Gröning. Il ministro della previdenza sociale della Renania settentrionale-Vestfalia, perseguì Bruno Gröning per abuso della legge sull'esercizio dell'attività di medico naturopata, mentre il presidente dei ministri della Baviera dichiarava che non si poteva mandare a monte l'opera di una persona eccezionale come Gröning per dei cavilli giuridici. Il ministro degli Interni della Baviera definì l'opera di Gröning come "libera attività caritativa".

In tutti gli strati della popolazione c’erano forti controversie e discussioni sul caso Bruno Gröning. L’emozione era grande. Religiosi, medici, giornalisti, giuristi, politici e psicologi, tutti parlavano di Bruno Gröning. Le sue guarigioni miracolose erano per gli uni benedizioni inviate da una forza superiore, per gli altri l'inganno di un ciarlatano. Tuttavia, la realtà delle guarigioni era documentata dai medici.

 

Tutto il mondo mostra interesse per un semplice operaio

Bruno Gröning, nato a Danzica nel 1906 e costretto a rifugiarsi nella Germania dell'ovest dopo la guerra, era un semplice operaio. Praticò diversi mestieri per vivere, come: falegname, operaio di fabbrica e scaricatore di porto. All’improvviso si è trovato al centro dell’interesse pubblico. La notizia delle sue eccezionali guarigioni si sparse in tutto il mondo. Da tutto il mondo arrivarono ammalati, lettere di suppliche e offerte. Migliaia di bisognosi andarono nei luoghi dove operava. Nella medicina si stava attuando una rivoluzione.


Nella morsa di divieti, procedimenti giudiziari e avidi collaboratori

Tuttavia anche le forze contrarie si facevano sentire. Esse fecero di tutto per impedire l’opera di Bruno Gröning. Divieti di effetuare guarigioni e processi lo perseguitarono. Tutti gli sforzi per mettere ordine nella sua opera fallirono. Da una parte per la resistenza di una certa influente cerchia della società, dall’altra per l’incapacità o l’avidità dei suoi collaboratori. Quando, Bruno Gröning morì nel gennaio 1959 a Parigi, si stava celebrando l’ultimo processo contro di lui. Il procedimento fu sospeso, non ci fu mai nessun giudizio. Tuttavia molte domande rimasero in sospeso.

L’insegnamento di Bruno Gröning

L’insegnamento di Bruno Gröning si basa sull’effetto delle energie spirituali sull’uomo. L’influsso di questa forza è più grande di quanto si possa comunemente credere.

L'uomo come "batteria" – per adempiere ai suoi compiti, deve accumulare sempre nuova energia

Bruno Gröning paragona l’essere umano ad una batteria. Nella vita quotidiana tutti consumiamo dell’energia, ma spesso questa energia vitale non viene recuperata a sufficienza. Così come una batteria scarica non può funzionare, così un corpo spossato non è in grado di adempiere a suoi compiti. Spossatezza, nervosismo, paure esistenziali e non da ultimo le malattie, ne sono le conseguenze.

Bruno Gröning spiegava come ogni individuo possa accumulare nuove energie. La condizione preliminare indispensabile per raggiungere questo obiettivo è la fede nel bene e la volontà di riottonere la salute. L’uomo è circondato ovunque da onde benefiche e non deve fare altro che recepirle. Secondo Bruno Gröning non esistono malattie inguaribili, cosa peraltro ampiamente confermata dalle testimonianze di successo esaminate dai medici. Le guarigioni avvengono per via spirituale e non sono legate alla persona fisica di Bruno Gröning.

La guarigione spirituale è:

  • • Ciò che i popoli antichi di tutte le civiltà progredite sapevano...
  • • Ciò che i famosi medici dell’età moderna, Paracelso, Hahnemann… utilizzavano...
  • • Ciò che la scienza ha potuto confermare in alcune fondamentali scoperte...

Esiste una forza superiore, che è la base di tutto ciò che è vivo e che è in grado di guarire!

Bruno Gröning la chiamava forza di vita, forza guaritrice, Heilstrom o la forza divina. La sua era una conoscenza intuitiva, molto precisa, con il suo Insegnamento l’ha resa accessibile a tutti gli uomini.

In ogni parte del mondo l’Insegnamento di Bruno Gröning viene diffuso indipendentemente da religioni e nazioni.

Attraverso una postura del corpo e dello spirito, ogni persona può accogliere in sé la forza divina. Questo Heilstrom, percepibile nel corpo, può causare aiuti e guarigioni persino da malattie croniche, degenerative e da gravi problemi fisici.

"Abbi fiducia e credi. La forza divina aiuta e guarisce" (Bruno Gröning)

 

Come l'uomo può accogliere al meglio lo Heilstrom

Allo scopo di recepire questa corrente guaritrice ci si siede a mani aperte senza accavallare le gambe e senza tenere le braccia conserte per non ostacolare il flusso dell’energia. Pensare a qualche cosa di bello è di grande aiuto, mentre rivolgere i pensieri alla malattia e alle preoccupazioni crea degli ostacoli.

Quando l’energia guaritrice fluisce nel corpo, tocca gli organi ammalati, allora comincia il lavoro di purificazione. È possibile allora che si avvertano dei dolori, segni della purificazione del corpo. Non essendo la malattia, nella sua sostanza, voluta da Dio, sarà eliminata. In alcuni casi questo avviene anche spontaneamente. Importante è lo staccarsi dai pensieri di malattia e credere che per Dio non esiste niente d’inguaribile.

Ricordate che il corpo sano crea la base per una vita in armonia con se stesso, con il prossimo e con la natura.

 

Bruno Gröning fornisce agli uomini un insegnamento

Lo scopo dell’insegnamento di Bruno Gröning è di trasformare ogni uomo in una persona felice, libera da preoccupazioni fisiche e spirituali.

A questo proposito Bruno Gröning dice testualmente: "Questo mio insegnamento è una saggezza di vita con la quale già molti miei amici vivono ottenendo successi. Applicando questo insegnamento si sono verificati profondi cambiamenti, che spesso hanno portato ad una guarigione."

Bruno Gröning aspirava soltanto ad aiutare i sofferenti. Egli dava loro il suo insegnamento che non era intellettuale, bensì un'intuitiva percezione delle leggi spirituali. Chi si avvicina a questo insegnamento, riconoscerà in esso una complessità inattesa che va ben oltre la guarigione poiché l'uomo non guarisce solo il proprio corpo ma anche la propria anima. Egli richiamava gli uomini a credere al bene e a metterlo in pratica.